Rifugio Cavazza al Pisciadù

Rifugio Franco Cavazza al Pisciadù

Località: Corvara
Altitudine: 2585m s.l.m.
Gruppo: Dolomiti – Gruppo del Sella
Cartografia:
Apertura: inizio luglio – fine settembre
Telefono rifugio: +39 0471 836292
+39 335 6096141
E-mail: info@ski-renato.it
Internet: http://www.veramontagna.it/Trentino/Val-di-Fassa/Canazei/Rifugio-Franco-Cavazza-al-Pisciadu
Posti letto: 76
Locale invernale: Si
Gestore: CAI Bologna



Storia:
Il rifugio fu costruito nel 1903 dalla sezione di Bamberga del Club Alpino Tedesco-Austriaco (DuÖAV), col nome di Bamberger Hütte. Successivamente vi furono apportati dei lavori di ristrutturazione nel 1924. Nel 1942 il rifugio fu acquistato dalla sezione del CAI di Bologna, che lo intitolò al conte Franco Cavazza (Villa Bel Poggio, 1915 – Monte Golico, 1941), socio del CAI di Bologna, tenente degli alpini appartenente al battaglione “Gemona”, morto in battaglia durante la Campagna italiana di Grecia.

Accessi:
Dal passo Gardena, 2.121 m, attraverso il sentiero 666 che risale la val Setùs, in 1,5 ore si arriva al rifugio
Dal passo Gardena, 2.121 m, attraverso la ferrata Tridentina, in 3 ore si arriva al rifugio
Da Colfosco, 1.640 m, attraverso il sentiero 651 che risale la val Mezdì, si arriva al rifugio in 3 ore
 

Questa voce è stata pubblicata in Rifugio e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *