Jof di Miezegnot

sella Somdogna

Carta Tabacco: 019
Dislivello: 700m
Lunghezza: Km 6,1 circa
Altitudine min: 1397m
Altitudine max: 2087m

 

 

 

 

Si arriva comodamente con la macchina in un ampio parcheggio nella sella Somdogna. A pochi metri da lì, su un terreno pianeggiante, ci si può rifornire al rifugio Fratelli Grego.

 

Caldi colori autunnali

Caldi colori autunnali

Ma oggi, giriamo le spalle al rifugio, la nostra metà è il Jof di Miezegnot. Sono le ore 9.00, il meteo è stabile, la giornata fresca per il mese di ottobre. Ci infiliamo nel bosco, camminando su un tappetto di foglie.

Bosco

Bosco

 

 

 

 

 

 

La luce autunnale ci regala uno scorcio sul Monte Montasio, nascosto dietro a degli alberi spogli.

Monte Montasio

Monte Montasio

 

Dopo 1.30 di camminata, arriviamo al bivacco Btg Alpini Gemona e quelli che sono i resti di un campo militare. Ci fermiamo un attimo per bere un thé caldo e firmare il libro. Se prima la camminata proseguiva con una pendenza gradevole, ora la musica cambia, la pendenza è nettamente più impegnativa, ed il percorso continua su rocce franabili.

 

Bivacco BTG Alpini Gemona

Bivacco BTG Alpini Gemona

lungo il percorso

lungo il percorso

 

 

 

 

 

 

 

Lungo il sentiero franabile

Lungo il sentiero franabile

 

Ore 11.20, superato le roccette, arriviamo in vetta al Jof di Miezegnot con la sua croce tipica argentata. Foto di rito e panino di vetta. Da qui possiamo vedere i monti anche in lontananza, come il Mangart o il Monte Lussari a Est. Riconosciamo il Monte Montasio ed il Jof Fuart a Sud. Ovviamente anche i vicini Mone Piper e Due Pizzi a Ovest.

 

Sul sentiero di ritorno

Sul sentiero di ritorno

Terminata la pausa decidiamo di proseguire lunga il ciglio del monte fino ad arrivare a quelli che assomigliano a dei resti di una caserma militare, biforchiamo a destra su un sentiero sempre franoso, ma con pendenza molto più gentile. Arriviamo quasi all’altezza del bivacco BGT Alpini Gemona.

 

 

 

Ore 14.30 siamo di ritorno al parcheggio, vuoto come lo abbiamo trovato!

Il nostro Fotoreporter in cerca di uno scatto speciale

Il nostro Fotoreporter in cerca di uno scatto speciale

 

Ringrazio l’ottima compagnia per la splendida giornata trascorsa serenamente. Grazie a Devis, Piero e Marco.

 
 
Questa voce è stata pubblicata in Escursione e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *